L’accesso al serivzio consente la consultazone della propria posizione contributiva e permette di conoscere la maggior parte delle informazioni significative relative ai contributi ed ai canoni dovuti, senza doversi recare presso la sede del Consorzio di Bonifica.

Nella scheda contribuente sono presenti:

  • le informazioni anagrafiche di tutti gli intestatari dei beni
  • la sintesi delle tipologie di tributo
  • l’elenco dettagliato degli immobili oggetto del tributo
  • immagine dell'avviso di pagamento
  • eventuale ricevuta di pagamento
  • informazioni varie

A seconda della tipologia dei beni è possibile conoscere:

  • l’elenco dei terreni soggetti a contributo: tale elenco comprende i riferimenti catastali (comune, foglio, particella, eventuale subalterno), superficie, qualità e classe colturale, reddito dominicale e le quote contributive dovute per ogni singolo bene, nonché gli indici idraulici previsti dal Piano di Classifica;
  • l’elenco dei fabbricati (Unità Immobiliari Urbane) soggetti a contributo: tale elenco comprende i riferimenti catastali (comune, foglio, particella ed eventuale subalterno), categoria, classe, consistenza (vani, mq o mc a seconda della categoria catastale), rendita catastale e le quote contributive dovute per ogni singolo bene, nonché gli indici idraulici previsti dal Piano di Classifica.

Nel caso si riscontrino anomalie o si voglia richiedere una variazione per il ruolo successivo, è disponibile il pulsante "Modulo richiesta variazione" attraverso il quale è possibile compilare la richiesta di voltura che verrà subito inoltrata all'ufficio del Consorzio di Bonifica.

A tale proposito si precisa che i dati degli immobili pubblicati, sono statici, e riportano la situazione dell'archivio che ha generato l'immagine del ruolo. Questo vuol dire che l'elenco degli immobili, pubblicato con questo servizio, non si aggiorna con le volture che il Consorzio mette in atti. Per conoscere la situazione aggiornata contattare il Consorzio di bonifica.

Sul portale viene messo a disposizione del contirbuente l'immagine dell'avviso di pagamento, necessaria insieme alla ricevuta, per effettaure la deducibilità del contributo in fase di denuncia dei redditi.

Sul portale, subito dopo che il Consorzio ha elaborato le informazioni relative ai pagamenti, viene resa disponibile l'immagine della ricevuta di pagamento o in alternativa una attestazione di pagamento. Si precisa che i dati dei versamenti non vengono prelevati quotidianamente, ma in media una volta ogni due settimane, compatibilmente con le attività dell'ufficio preposto.