Anche quest'anno i consorziati, ricorrendone le condizioni, potranno portare in deduzione dal reddito complessivo dell'anno 2020 da denunciare ai fini IRPEF i contributi di bonifica effettivamente versati nel corso dell'anno solare 2020 indicando l'importo del contributo versato nell'apposito quadro del modello 730 o del modello Unico persone fisiche ("altri oneri e spese deducibili"), con il relativo codice identificativo del contributo di bonifica.

Si ricorda che la sola quietanza non è sufficiente per documentare il diritto alla deduzione e che pertanto è necessario conservare per intero l'avviso di pagamento o la cartella di pagamento e la relativa ricevuta di versamento.

Per maggiori informazioni e dettagli consultare la pagina Deducibilità del contributo di questo sito.