Il Consorzio di Bonifica in merito alle domande ed illazioni di questi giorni su attività, personale e bilanci: tutto sul sito internet ma servirebbe una lettura più attenta e serena.

Firenze, 21 luglio 2017 – Il Consorzio di Bonifica Medio Valdarno è disponibile ad illustrare la propria attività ed il proprio bilancio in qualunque momento ed in qualunque sede istituzionale.
La nostra programmazione delle attività è approvata dalla Giunta Regionale e i nostri bilanci sono visti dal Revisore dei Conti, nominato dal Consiglio Regionale e certificati da una società di revisione scelta con gara di evidenza pubblica: non abbiamo niente da nascondere e riteniamo che una lettura serena degli atti testimoni l’efficienza e l’efficacia della nostra azione.
Quanto ai numeri citati dal consigliere Stella, al momento ci limitiamo ad osservare che si prendono in considerazione solo gli stanziamenti per gli appalti. In realtà, la colonna fondamentale del nostro piano delle attività è il lavoro dei nostri operatori, che abbiamo quantificato in circa 6 milioni di euro. Il Piano delle Attività del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno, infatti, prevede lavori finanziati con stanziamenti consortili per circa 17 milioni, tra amministrazione diretta e affidamenti esterni.
Quanto ai costi di gestione, si precisa che il nostro personale è così distribuito:

 

 

inquadramento

numero

note

Dipendenti

Tecnici

Dirigenti

2

Quadri

11

Impiegati

55

di cui 6 T.D. al 31/12/17

Operai

49

Amministrativi

Dirigenti

2

Quadri

5

Impiegati

25

di cui 10 assunzioni L. 68/99

 

 

Tot.

149

Si coglie l’occasione per rammentare ancora che tutta la documentazione e i numeri necessari ad approfondire sono disponibili sul sito internet: www.cbmv.it.