Nel corso degli anni si è assistito ad una profonda evoluzione del concetto di "bonifica". Oltre all'accezione originaria di risanamento dei terreni paludosi o malsani, assai risalente nel tempo e non più attuale, le funzioni del Consorzio ricomprendono oggi finalità generali di tutela, sviluppo e promozione dell'ambiente e del territorio. In relazione a questi obiettivi il Consorzio, insieme agli altri consorzi toscani di ANBI (l'associazione regionale dei consorzi di bonifica), lavora all'organizzazione di iniziative di informazione e di valorizzazione della quotidiana attività di gestione degli ambienti fluviali, tra le quali in particolare la Settimana della Bonifica del maggio di ogni anno.